Salta al contenuto della pagina


Laboratorio LSA

Laboratorio LSA

Laboratorio di Scienze dell'Antichità

Scelte rapide: English version | Accessibilità | Menu principale | Approfondimenti sezione | Contenuto della pagina |



Contenuto pagina

Home » Attività di Ricerca » Archeologia e topografia » Pisa (Via S. Apollonia)

Pisa (Via S. Apollonia)

Località

Pisa 

Inizio delle ricerche

1994

Direzione Scientifica

Prof. Stefano Bruni (già: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

Presupposti e obiettivi

Dal febbraio al giugno 1994 il personale del Laboratorio ha condotto per conto della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana lo scavo nell’area destinata ad accogliere l’edificio del Collegio “E. Fermi”, in via Sant’Apollonia. I materiali sono stati inventariati per conto della Soprintendenza e sono per ora custoditi nei locali del LSA. Il prof. Stefano Bruni, allora Ispettore archeologo per l’area di Pisa, ha pubblicato in varie sedi alcuni materiali particolarmente rilevanti ai fini della definizione cronologica e funzionale dei complessi archeologici messi in luce in via Sant’Apollonia. L’organizzazione della mostra su Pisa e il Mediterraneo, tra 2002 e 2003, ha consentito un riesame dei reperti particolarmente significativi in termini di aspetti produttivi e commerciali, relativamente alle fasi arcaico-classica e ellenistico-romana. Lo scopo era di integrare le conoscenze fino ad allora acquisite sulla proiezione marittima di Pisa antica – notevolmente ampliate anche grazie ai ritrovamenti della stazione FF.SS. di San Rossore – mostrando l’ampio ventaglio di informazioni derivanti dal sito di Via Sant’Apollonia.

Una parte dei reperti è stata studiata dal personale del LSA, in particolare anfore commerciali di età arcaica, classica ed ellenistico-romana, ceramiche a vernice nera, pelves etrusco-meridionali, macine. Una selezione di esemplari è stata poi esposta alla mostra Pisa e il Mediterraneo, curata da M. Tangheroni nel 2003. Nell’occasione è stata curata anche la stesura di schede di catalogo dei numerosi reperti, nonché una breve trattazione generale dei dati relativi allo scavo vero e proprio. Anfore commerciali e ceramiche a vernice nera sono state poi edite, con integrazioni ed aggiunte, negli atti del convegno Aequora, pontos jam, mare... Mare, uomini e merci nel Mediterraneo antico tenutosi a Genova nel dicembre 2004. 

Contributi e finanziamenti

Soprintendenza Archeologica della Toscana



powered by DBSite - Liberologico Content Management System